Pubblicità per ristoranti: quali errori da evitare

Hai un ristorante? Come comunichi?

Dopo qualche esperienza con alcuni clienti che lamentavano scarsi risultati dalla pubblicità per il proprio ristorante, abbiamo buttato giù una lista di errori comuni che andrebbero evitati.

Sito vecchio, senza menù, senza foto di qualità.

Il tuo sito web si legge dallo smartphone? E da un tablet?
Un sito che non si può “sfogliare” è un sito che non dice nulla, non comunica, non attira l’attenzione.


*siti web con tecnologia vecchia

Un sito senza immagini è come un mare senza pesci:

come fare ad invogliare le persone a venirti a trovare se non metti in mostra la tua cucina?
La foto di un piatto è evocativa, fa venire l’acquolina in bocca.
Una foto senz’anima, di bassa qualità, una foto che non mette in risalto il piatto è una foto che allontana anzichè invitare.

Mancanza delle informazioni principali:

  • orari
  • tipo di cucina
  • numero di telefono in evidenza

 

Es: chiudi il lunedì per riposo ma nel sito e su Facebook non risulta scritto da nessuna parte; il cliente ti chiama quel giorno, nessuno risponde, ha fame, cerca un altro ristorante che fa la tua stesa tipologia di piatti e finisce che se ne innamora…
Risultato: HAI PERSO UN POTENZIALE CLIENTE!

Eppure è semplice:

Il tuo ristorante possiede una veranda, una sala fumatori, un giardino per le serate di primavera estate?
Nel tuo sito non c’è scritto e non c’è un immagine: il cliente va da un’altra parte.
Hai un sito, ma Tripadvisor e Google My Business non hanno le informazioni essenziali per trovarti…
il cliente va da un’altra parte.

  

Fai un volantinaggio esagerato ma non fai un post su Facebook da un anno e mezzo.

A quanti utenti/clienti stai rinunciando in questo modo?
A quelli che davanti un semaforo rosso cercano le ultime novità sui social, a quelli che lavorano tutto il giorno davanti ad un pc e, per fare una pausa, aprono Facebook (magari in un’altra scheda di navigazione così resta sempre sott’occhio);
ai social media marketing, ai grafici, web designer, agli impiegati e ai liberi professionisti…

Quanto puoi comunicare su un volantino e quanto puoi inserire ogni giorno sulla tua fanpage?


*Facebook ti permette di aggiornare le informazioni in tempo reale e modificarle a tua discrezione.

 

Tempo fa ci capitò di partecipare ad un meeting sugli aggiornamenti seo e social, finito il corso io e un gruppo di ragazzi ci siamo ritrovati in strada a cercare su Ggoogle il ristorante più vicino a noi.

Sai quali criteri abbiamo usato per sceglierlo?

  • Il menù (avevamo voglia di carne);
  • media delle recensioni su Tripadvisor (la media dei giudizi perchè sappiamo che alcune ve le fate da soli o chiedete ad amici e parenti);
  • informazioni presenti sul sito o su Facebook:
    locale tranquillo, adatto a gruppi, che fosse aperto quel giorno specifico e che dalle foto ci trasmettesse come si mangia!

 

La comunicazione non è uguale per tutti i settori, informati!

Nel nostro Portfolio c’è il Ristorante Chiaroscuro, leggi cosa abbiamo fatto per loro.

Pamela Del Moro
Post by Pamela Del Moro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *